L’abc…per mantenere l’abbronzatura.

L’ABC…per mantenere l’abbronzatura.

L’estate sta finendo…  e l’abbronzatura se ne va!”.

Eh sì, finite le vacanze ricominciano le dolenti note. Niente più spiaggia, mare e soprattutto sole, quel caldo sole che ci ha donato una bella pelle abbronzata e che adesso è destinata, purtroppo, a tornare bianca come prima. C’è chi se ne fa una ragione e chi invece non ci sta! E via con abbonamenti al solarium più vicino a casa. Ma c’è un altro modo, più economico e salutare, per mantenere a lungo l’abbronzatura.

Molti alimenti sono infatti ricchi di vitamine che oltre a proteggere e curare la pelle, ne rallentano la riduzione di melanina. Le vitamine in questione sono la A, la B, la C e si possono trovare in moltissimi alimenti, anche in quelli in cui meno ce lo aspetteremmo.

 

A COME ABBRONZATURA

La provitamina A è una vera e propria miniera di betacarotene, fondamentale per donare alla pelle un colorito dorato. Sono tantissimi i frutti e le verdure ricche di questa sostanza, ma noi consigliamo di preferire sempre quelli di stagione. Sarà dunque perfetta l’anguria, il melone (di stagione fino a metà settembre, quindi affrettatevi!), l’uva e i fichi. Fra le verdure invece consigliamo la zucca, la rucola, la lattuga e i cavoli. Anche i latticini sono ricchi di vitamina A, come ad esempio il taleggio e il pecorino romano. Perché non usarli per dare più sapore a una fresca insalata?

 

B COME BELLA PELLE

Assumere vitamina B è molto importante sia prima che dopo l’abbronzatura. Oltre a proteggere la pelle dai raggi solari, questa vitamina le conferisce un colorito splendente e luminoso. Per la verdura consigliamo i piselli e i legumi, mentre per la frutta i limoni e i lamponi. I cibi con maggior quantità di vitamina B restano comunque i derivati animali, primi fra tutti le uova, il tonno e il latte.

 

C COME COLORITO DORATO

Come la vitamina B, anche la vitamina C è un’ottima alleata per una pelle abbronzata e soprattutto sana. L’esposizione prolungata ai raggi UVA e UVB può infatti abbassare le difese naturali della pelle, causandone la disidratazione e riducendo la compattezza dei tessuti. Con il giusto apporto di vitamina C sarà possibile ricostruire il collagene della pelle e renderla più sana e elastica, mantenendo il suo colorito dorato più a lungo.

Le verdure di stagione con più vitamina C sono i broccoli, il cavolo e le patate novelle. Per la frutta consigliamo invece i fichi e le susine.


Accedi a Selex
Per votare o lasciare una recensione devi essere registrato

Non sei registrato?

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Se continui la navigazione accetti di utilizzarli. Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Cliccando sul bottone "ok" qui di seguito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.