Altre ricette
Creativitá in corso

Creativitá in corso

È il momento di dare spazio all’artista che c’è in ciascuno di noi.
Con l’aiuto di una guida e la compagnia di chi condivide la stessa passione. In che modo? Frequentando corsi creativi. Dal violoncello agli acquerelli, dalla scrittura alla fotografia e al lavoro la maglia, c’è solo l’imbarazzo della scelta

 

Ce n’è per tutti i gusti: sono centinaia i corsi creativi organizzati da associazioni, scuole e laboratori che offrono spunti, stimoli e permettono d’imparare le tecniche per padroneggiare la disciplina prescelta. Creativi ma anche intelligenti, perché nascono con l’intento di consentire, a chi li frequenta, di mettere alla prova le proprie capacità, trascorrere in maniera costruttiva il tempo libero e confrontarsi con chi condivide la stessa passione. In effetti, la creatività è la chiave per la piena espressione della personalità: che sia un corso di maglia o di scrittura, di fotografia o di pittura, è sempre il nostro talento a muoverci in quella direzione. Una propensione naturale che cambia da persona a persona. Ogni città ha più di un’associazione/laboratorio che organizza diversi corsi creativi: l’elenco completo si trova su www.corsincitta.it. Controllate sempre se il corso è per principianti o esperti.

 

Musica 

SU E GIù PER LE SCALE

Dodici note in ogni ottava e la varietà del ritmo rendono la musica inesauribile, infinita. Dalla sacra alla contemporanea, passando per la barocca e la romantica, senza dimenticare il jazz e il blues, la musica riesce a esprimere i sentimenti dell’animo umano. Ecco perché in ogni città esiste una moltitudine di corsi, in genere dedicati a uno strumento specifico, come il pianoforte, la chitarra e il violino, e alla composizione musicale. A Milano, per esempio, la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado propone i Cem (Centri di Educazione Musicale, www.fondazionemilano.eu/musica/pagine/cem-centro-di-educazione-musicale) dove è possibile imparare a suonare diversi strumenti o migliorare la propria tecnica, con un'ampia scelta formativa nell'ambito di diversi generi: classico, pop, rock, jazz.
A Firenze, invece, c’è l’Accademia Musicale (www.accademiamusicaledifirenze.it), riconosciuta dal Comune come scuola di musica della città. L’accademia offre sia corsi
di base sia di perfezionamento per diversi strumenti e molte iniziative di formazione sono a costo zero per gli allievi grazie alla convenzione con il Comune.

 

Fotografia 

IL MONDO IN UNO SCATTO

«Le fotografie possono raggiungere l’eternità attraverso il momento», sosteneva Henri Cartier-Bresson, uno dei padri nobili del fotogiornalismo. Sarà questo desiderio di fermare gli attimi e di parlare attraverso le immagini che ha reso la fotografia il mezzo più moderno per fare arte. Un destino che era già chiaro nel suo nome: fotografia, infatti, deriva dalle due parole greche phos e graphis e significa scrittura con la luce. Così, gli appassionati usano l’obbiettivo al posto dei pennelli e “scrivono” la loro storia con la luce fermandola in milioni di pixel. Ecco perché nel tempo sono fiorite numerose scuole dedicate all’apprendimento delle varie tecniche fotografie. A Milano, per esempio, spiccano la John Kaverdash (www.johnkaverdash.it) e l’Istituto Italiano di Fotografia (www.istitutoitalianodifotografia.it), a Firenze la Fondazione Studio Marangoni (www.studiomarangoni.it), a Roma l’Istituto Superiore di fotografia e comunicazione integrata (www.isfci.it): tutti organizzano vari corsi durante l’anno, sia di approccio alla fotografia sia di perfezionamento. I corsi serali, in particolar modo, sono dedicati ai fotografi amatoriali.

 

Scrittura

IN PUNTA DI PENNA

Come diventare romanzieri e sceneggiatori? O anche solo migliorare la propria capacità comunicativa verbale? Prendendo lezioni da un big della scrittura come Alessandro Baricco, preside e insegnante della scuola Holden
di Torino (www.scuolaholden.it). È qui che i più
grandi esponenti del panorama letterario, musicale e teatrale insegnano a mettere in prosa (ma anche in musica e in pellicola) le idee. La scuola, che ha preso in prestito il nome dal protagonista
del Giovane Holden di J.D. Salinger, nell’arco dell’anno offre una serie di corsi dedicati alla scrittura e alla narrazione: si tratta di incontri settimanali, che si svolgono la sera o nei fine settimana. 

 

Pittura

SINFONIA DI COLORI

Se per voi la pittura è una musica che si muove al ritmo dei pennelli e desiderate migliorare la vostra tecnica, non vi resta che scegliere il corso che valorizzi la vostra vena artistica. Acquerello, olio, carboncino, disegno dal vero, tecniche miste: sono i corsi organizzati dal San Clemente (www.centrosanclemente.it) di Brescia,
il centro culturale di Foppa Group, la cooperativa che racchiude anche l’Accademia di belle arti
Santa Giulia. A Venezia, patria di una delle principali correnti pittoriche italiane, la Scuola internazionale di grafica (www.scuolagrafica.it) propone corsi d’acquerello e tecniche miste, pittura,
disegno, grafica d’arte contemporanea e
xilografia, uno dei più antichi metodi di stampa. Sempre nella città lagunare, di grande suggestione sono i corsi (xilografia, litografia e tipografia) tenuti dalla Bottega del Tintoretto (www.tintorettovenezia.it), associazione che prende il nome proprio dal fatto di essere ubicata nell’autentico atelier del grande pittore del ‘500, in Fondamenta dei Mori.

 

Maglieria

I FERRI DEL MESTIERE

Altro che demodé: la maglia è trendy più che mai! Inoltre, è scientificamente provato che fare la maglia è un antidoto alle tensioni: l’atto di sferruzzare e contare i punti, infatti, abbassa
il livello di cortisolo, l’ormone che causa lo stress. Se siete patite delle maglie fatte a mano, lavorate a coste, a trecce, a punti grossi, gli indirizzi giusti per migliorare la vostra tecnica sono
II giardino dei punti (www.ilgiardinodeipunti.it)
a Milano, dove s’imparano anche le tecniche
di ricamo e di merletto al tombolo, a Roma
i corsi di maglia e uncinetto dell’Università popolare per la formazione continua (www.emagister.it/corso_maglia_e_uncinetto-ec2416770.htm).


Accedi a Selex
Per votare o lasciare una recensione devi essere registrato

Non sei registrato?

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Se continui la navigazione accetti di utilizzarli. Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Cliccando sul bottone "ok" qui di seguito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.