Riassetto e pulizia della casa
Gli attrezzi giusti

Gli attrezzi giusti

Fiori e verde esplodono nel vostro giardino e sui balconi. Ma come fare per rendere piu duratura questa primavera, come prolungare le fioriture, come mantenere il verde e come evitare che la pianta soffra?

La prima risposta a tutte queste domande e usare gli strumenti giusti.

 

LE FORBICI

Tra gli errori piu comuni c'e quello di ingegnarsi con quello che si ha in casa. Gli strumenti utilizzati per tagliare le nostre piante o cespugli sono: forbici manuali, forbici pneumatiche, seghe, piccole scuri o potatrici meccanizzate. Nel caso piu comune l'intervento e attuabile con una forbice, tenendo sempre conto che e fondamentale lavorare con una presa solida e stabile dello strumento, quindi in caso di interventi alti o in posizioni difficilmente raggiungibili, diventa  necessario l'utilizzo di forbici a prolunga.

 

UN TAGLIO NETTO

Infine e fondamentale che tutti gli attrezzi siano perfettamente affilati. Tagliando la gemma dominante tutte le gemme sottostanti ritornano in attivita, causando uno sforzo enorme per la pianta, e se la gemma dominante non e recisa perfettamente,ma "schiacciata", la pianta subisce il doppio dello sforzo continuando ad alimentarla.

 

LE ECCEZIONI

Fanno eccezione l'ulivo, per il quale risulta necessario l'impiego di scurette, e i bonsai. In questa particolare tecnica orientale la strumentazione si moltiplica, fino a formare veri e propri kit composti anche da 5 forbici diverse.  

 

CONOSCIAMOLI MEGLIO 

 

Rami

La speciale forbice per rami e pratica, leggera e garantisce un taglio netto. La forbice per recidere rami e perfetta per tagliare le rose o altre piante fiorite con tronchi non troppo grossi.

Vialetti

Con manici lunghi e taglio parallelo al terreno, questo tipo di forbici sono perfette per chi deve tagliare ciuffetti di erba rimasti dopo il taglio vicino a vialetti o sassi.

Siepi e alberi

Una sega lunga, elettrica o a miscela, e un aiuto molto importante per chi deve tagliare siepi o rami di alberi. 

 

GESTIONE ROSA 

Maggio e giugno sono i mesi delle rose, il fiore per eccellenza, a cui si dedicano giardini e balconate. Ma come prendersi cura di questo magnifico fiore? Assolutamente vietata la potatura, che andra invece effettuata due o tre settimane prima della ripresa vegetativa, nei mesi di febbraio e marzo. Giugno e invece il mese della concimazione, in generale se ne effettuano due all'anno, l'altra in febbraio. Inoltre, per mantenere al meglio le nostre piante, ricordiamoci di asportare i fiori appassiti e le foglie rovinate dalle intemperie o dalle malattie.


Accedi a Selex
Per votare o lasciare una recensione devi essere registrato

Non sei registrato?

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Se continui la navigazione accetti di utilizzarli. Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Cliccando sul bottone "ok" qui di seguito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.